Seconda Navigazione in video

Ieri sera qualcuno mi ha chiesto cosa significa “Seconda Navigazione” ed ogni volta che ciò accade mi mette un po’ in imbarazzo, non perchè io non conosca la risposta, ma perchè molte sarebbero le risposte.

Seconda Navigazione è un termine marinaresco che indica quella navigazione che si deve intraprendere quando c’è calma piatta e nessun vento. In quel momento la barca si ferma e per procedere occorre trovare altre risorse, la forza delle braccia e dei remi, per uscire dalla situazione di stallo.

E’ una situazione che accade nella vita quando qualcosa, un evento o una situazione, ci obbliga a renderci conto che il nostro tempo, la vita stessa non è un bene inesauribile nè rinnovabile e allora, volenti o nolenti, dobbiamo fermarci a pensare. Quello che succede dopo tale riflessione può cambiare radicalmente il corso della vita…

Seconda Navigazione è anche il brano di Roberto Cacciapaglia che mi ha maggiormente ispirato nello scrivere questo romanzo.

L’idea di “mostrare” il libro per immagini è di mia figlia Carola. Essere genitore è una delle emozioni più forti e assolute nella vita di una persona. Tira fuori tutto l’amore, ma anche tutte le paure e le inadeguatezze. Bisogna mettersi in discussione ogni giorno e fare sempre passi molto piccoli facendo del proprio meglio per non perdere l’equilibrio ma con la certezza che non si può non sbagliare. Carola è stata la prima a sentire il “racconto” verbale di Seconda Navigazione e la prima a spronarmi a scriverlo. Mi ha anche aiutato a superare la paura di non essere all’altezza e i momenti di blocco, in cui senza il suo supporto non sarei riuscita ad andare avanti ed avrei infilato questo romanzo nel cassetto, insieme a tutti gli altri scritti prima.

Il montaggio del video invece è frutto di un altro tipo di amore, quello che unisce due amici di vecchia data. Due persone che sono “cresciute” quasi insieme ma a chilometri di distanza. Vi stupirà sapere che le immagini sono state girate in Toscana ma montate in Messico dal mio carissimo “compagno di mare” Marco Bortignon con il quale ho condiviso molte avventure marine.

 

 

Un pensiero riguardo “Seconda Navigazione in video

  • 10 Maggio 2016 in 9:35
    Permalink

    Seconda Navigazione… Un viaggio intenso e commovente…un intreccio di vite e di sentimenti raccontate con massima cura delle parole per esprimere al meglio i loro stati d’animo…un romanzo tutto da leggere e da scoprire e una volta che si è dentro la storia e impossibile staccarsi e non pensarci (io appena potevo l’ho leggevo…lo portato in giro da per tutto…dalla cucina fino al teatro Manzoni)…che altro dire BELLISSIMO e aspetto l’uscita del prossimo libro..

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vedi l'informativa completa

Chiudi