recensioni

L’infinito senza farci caso

Bello l’amore in mezzo al sonno, 
uno scontro dolce
dentro il buio, 
la resa delle braccia
stese nel silenzio
come città vicine. 

Le poesie vanno lette a voce alta, solo così è possibile assaporarne l’intima sostanza. Bisogna aprire il canale delle emozioni e lasciare che le parole rotolino giù fino in fondo, fin dove non c’è più schermo, non c’è più paura.

Leggo le poesie alla mia gatta che approva e ogni tanto si struscia sul libro se gradisce, quando non gradisce si gira e miagola aggiungendo nuovi versi a quanto scritto. Talvolta la poesia migliora, molte volte no, la mia gatta non è intonata. La mia gatta si chiama Luna e come la Luna è un po’ imprevedibile, dispettosa e vanitosa. A Luna, e a me, piace il nuovo libro di poesie di Franco Arminio, L’infinito senza farci caso.

Vieni giù nelle mie vene,
trovami
e fammi uscire
verso qualcosa
che non so.

Avevo amato Arminio in Cedi la strada agli alberi, per l’incisivo Inno alla vita e il richiamo alla responsabilità verso il prossimo e verso il pianeta. Il questa nuova raccolta il poeta ci chiede di riflettere sul nostro concetto d’Infinito, un infinito che può essere solo sfiorato “senza farci caso”.

Le poesie si fondono in paesaggi sensuali, pieni di fisicità e sentimento che va oltre l’amore per una persona, va oltre anche se stessi e abbraccia l’intero universo. C’è molto di più di un canzoniere erotico, è un canzoniere d’amore che serve a ricordarci che siamo parte di un unico Infinito che ci lega gli uni agli altri, agli animali e alle piante, al mare e alle stelle.
“Corpo che diventa foglia, albero, paesaggio. Corpo che fa ombra e fa luce, corpo assoluto e cordiale, per un’ora o per mezzo secolo”.

 

 

 

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. Vedi l'informativa completa

Chiudi